implantologia-dentale

Cos’è l’implantologia dentale

L’implantologia dentale è l’insieme di quelle tecniche dentistiche che integrano i denti mancanti o tutta l’arcata dentale di un individuo.
Questa branca dell’ortodonzia ha fatto grandi progressi negli ultimi anni; sono migliorate non solo le tecniche, sempre meno sgradevoli e dolorose, ma anche i materiali usati, sempre più sicuri e funzionali.

Oggi quasi tutti gli impianti dentali sono fatti in titanio, un metallo molto ben accetto dall’organismo, che non genera reazioni di incompatibilità.

L’implantologia dentale, spiegata in maniera molto elementare, consiste nell’impiantare nell’osso della mandibola o della mascella un perno, che sarà il sostegno fisso per il dente artificiale.

Quando si parla di implantologia dentale a carico immediato si intende una particolare tecnica che permette ai pazienti di cominciare ad usare i denti impiantati già da subito, nella stessa giornata in cui vengono posizionati.

Il risultato è un’estetica perfetta, ma anche una masticazione efficace che porta, com’è ormai risaputo, ad una condizione fisica generale molto migliore.

Per coloro che hanno perso più denti o tutta l’arcata dentale, l’implantologia innovativa restituisce il sorriso con tutti i denti, ma con un impianto poggiato su soli quattro perni.

Inoltre, le tecniche di sedazione cosciente eliminano il dolore e i fastidi durante l’intervento, senza la necessità di dover ricorrere ad un’anestesia più profonda.

La moderna implantologia dentale si avvale di metodologie computerizzate che facilitano e rendono molto più preciso il lavoro, permettendo di seguirlo e programmarlo nei minimi dettagli.

Fortunatamente i progressi in questo campo si susseguono veloci, consentendo alle persone di poter masticare adeguatamente, ma anche di non sentirsi esclusi dalla normale vita sociale perché a disagio.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.Required fields are marked *